giovedì 23 maggio 2013


Olio Extravergine di Oliva nella nutrizione

L’olio extravergine di oliva  è un alimento caratteristico di tutta la zona Mediterranea, un prodotto dalle qualità uniche e pregevoli che lo rende insostituibile, detto anche "oro liquido".

L’Italia è uno dei maggiori produttori al mondo, ma il consumo interno è così elevato che dobbiamo anche importarne una discreta quantità.

L’oro liquido non deve mai mancare sulle nostre tavole, sia a crudo che per cucinare è la miglior scelta in assoluto.
Numerosissime ricerche hanno dimostrato che l’acido oleico riesce a ridurre i livelli di colesterolo LDL senza abbassare la quantità di colesterolo HDL (cosiddetto colesterolo buono). L’aumento del colesterolo buono rimuove il colesterolo cattivo dalle pareti dei vasi sanguigni e lo trasporta al fegato ove viene riutilizzato per formare la bile che ha un ruolo fondamentale proprio nell’emulsione dei grassi, facilitandone la digestione. Quindi, questo acido grasso monoinsaturo è un toccasana per la nostra salute.

Tutto questo rende l’olio di oliva extravergine il principe dei condimenti.

La composizione dell’olio extravergine di oliva  è costituita da:
70-80% di acido oleico (grasso insaturo)
4-12% di acido linoleico (grasso insaturo)
7-15% di acido palmitico (grasso saturo)
2-6% di acido stearico (grasso saturo)
Il basso contenuto di acido linoleico, rende l’olio extravergine di oliva più duraturo. Confrontandola con la distribuzione del grasso dell’ uomo:
65-87% di acido oleico
17-21% di acido palmitico
5-6,5% di acido stearico
vediamo che, essendo la suddivisione dei grassi molto simile, permette una elevata e naturale assimilazione.
Nelle aree ove c’è un consumo maggiore di olio di oliva, c’è un’incidenza molto minore di gravi patologie quali infarti, ictus, ipertensione e malattie cardiovascolari.

L’olio extravergine, grazie all’elevato contenuto di polifenoli, frena la formazione di radicali liberi, sostanze responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Insomma, l’olio extravergine d’oliva, ci dona una miriade di vantaggi curativi e salutistici, quali:
- Riduzione del colesterolo “cattivo” LDL
- Non riduce il colesterolo “buono” HDL
- Favorisce la pulizia delle arterie
- Riduzione della pressione arteriosa (ipertensione)
- Accresce il contenuto di Vitamine A, D, E
- Agevola l´assorbimento delle vitamina A
- Abbassa i livelli glicemici nel sangue
- Favorisce la secrezione di bile
- Fondamentale nella prevenzione dell´arteriosclerosi e dell´infarto
- Mantiene giovani le cellule



Le qualità eccezionali dell’olio extravergine di oliva lo rendono un alimento consigliato per chiunque a qualunque età. 



FAI LA SCELTA GIUSTA! 
SCEGLI OLIO PIGNATARO BIO!