lunedì 3 marzo 2014

un’azienda biologica su tre nel continente è italiana

C’è una nuova generazione di agricoltori che ha puntato con successo sul bio. Una benedizione per i bilanci e per l’ambiente.
Il mercato del “bio” vale poco più di tre miliardi di euro. Il ministero dell’Ambiente guarda con attenzione alla green economy perché, secondo gli ecologi internazionali, l’agricoltura biologica aiuta a preservare la biodiversità. Anche il giro di prodotti  contraffatti, è segnale che il bio è un prodotto pregiato e con margini superiori a quelli tradizionali.
Secondo i dati più recenti, oggi le aziende biologiche in Italia sono quasi 50 mila, comprendendo in questa cifra sia i produttori esclusivi, che le aziende che effettuano sia produzione che preparazione e coloro che si limitano alla sola preparazione. 
L’Italia è uno dei paesi europei con uno dei tassi di presenza di aziende biologiche più alto. Secondo l’Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica, un’azienda biologica su tre nel continente è italiana

Il biologico è un affare per imprenditori agricoli più giovani. Anche se, compare una percentuale bassissima (0,1%) di aziende in cui il capo azienda ha meno di 19 anni.