lunedì 24 giugno 2013

NUTRIRSI BIOLOGICO



Dalle olive all'olio..

L'olio è il prodotto principe della dieta mediterranea, ed è ottimo se utilizzato crudo per condire, e anche cotto per cucinare. Dal momento della raccolta delle olive, nel tardo autunno, alla molitura, deve passare poco tempo, per mantenere le proprietà intatte. La spremitura delle olive a freddo , produce un olio che non subisce trasformazioni chimiche. Il prodotto profuma e ha il sapore e le caratteristiche che ne massimizzano il contenuto anti-ossidante.

Gli ulivi vengono coltivai insieme alle leguminose per garantire più nutrizione agli alberi e accrescere la biodiversità. La biodiversità garantisce l'habitat per i nemici naturali necessari al controllo biologico degli insetti nocivi.


Perché scegliere prodotti biologici:
- perché la biodiversità viene rispettata e preservata;
- perché giova alla collettività e all'ambiente;
- perché i prodotti sono buoni, nutrienti e sani;
- perché viene assicurato il minimo impatto ambientale ed il rispetto dell'agro-ecosistema;
- perché tra gli obiettivi rimari c'è la stagionalità della frutta e della verdura;
- perché gli animali sono allevati rispettando il loro benessere e le loro necessità etologiche;
- perché contengono minore quantità di nitrati;
- perché sono controllati in ogni fase del processo;
- perché sono certificati agli organismi riconosciuti del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali;
- perché l'agricoltura biologica contribuisce alla riqualificazione degli addetti in agricoltura, conservando la tradizione delle buone pratiche agricole.


AGRICOLTURA BIOLOGICA. 
LA SCELTA NATURALE!


Gli spunti per questo articolo sono tratti da: ''Agricoltura Biologica. Qualità protetta'' (Ministero delle politiche Agricole Alimentari e Forestali).